Re-play
Re-play il mondo si ripete per te!

 
 


Audio & Video

novembre 23rd, 2017

Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto

More articles by »
Written by: Giuseppe De Michele
Tag:,
network_diagram

Ci sono tantissimi motivi per cui un pc portatile, piccolo o grande che sia, vecchio o nuovo, diventa utilissimo quando lo si collega a un televisore.
Praticamente in questo modo si riesce a vedere tutto quello che appare sullo schermo del monitor del computer, sullo schermo grande della televisione e si può godere dei vari contenuti multimediali che sono disponibili su internet oppure direttamente sull’hard disk del pc.
Non importa se la televisione che si possiede è vecchia e non è predisposta per essere un monitor, in linea generale, è possibile con quasi tutti i modelli di televisori, anche di 15 anni fa (non tutti ma quasi).
La soluzione è applicabile anche con computer fissi soltanto che ci sarebbero evidenti problemi logistici quindi potrebbe essere buona soltanto se si pensa a dedicare un vecchio computer fisso al collegamento con la tv.

Tra i motivi più validi per fare questo collegamento ci sono: la possibilità di vedere le partite di calcio e lo sport in streaming in televisione, vedere le web tv online, vedere i video diYouTube in formato XL anche a 16/9, vedere i film in streaming da Megavideo, vedere i film scaricati sul pc, guardare le fotografie digitali delle vacanze o quelle che si vuole, in tutta o quasi la loro risoluzione.

Un altro motivo importante invece si lega alla costrizione degli italiani di dover usare il digitale terrestre; se si dispone di una chiavetta usb che riceve il segnale del digitale terrestre allora si potrebbe girare il video alla televisione di casa e risolvere il problema.
Su un altro post, la guida per configurare la scheda tv digitale terrestre USB.

Per connettere un pc portatile alla tv ci vogliono soltanto dei cavi che cambiano a seconda del modello del computer e del televisore.

I cavi, acquistabili in qualsiasi negozio di elettronica, sono:
1) HDMI
2) DVI
3) VGA
4) S-Video
5) Composite/RCA

hdmi Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto1) “High Definition Multimedia Interface” o HDMI è la connessione con più alta qualità.
se le televisioni dell’ultimo anno hanno tutti ormai la presa HDMI, i portatili che con questo attacco sono piuttosto costosi.
Nel caso il pc abbia la possibilità di collegamento DVI esistono i convertitori HDMI-DVI e la qualità video migliora.
Con questo cavo, si trasporta anche l’audio e non c’è bisogno di avere un cavo audio separato cosa che invece si deve avere per tutti gli altri tipi di attacchi.

dvi Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto2) DVI sta per “Digital Video Interface” ed è stato uno
standard per il collegamento di monitor di computer, fino al 2003.
I computer più nuovi non hanno di sicuro questa porta e sinceramente, non ho mai visto un portatile che ne abbia una, ma non si sa mai.

vga Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto3) VGA o “Video Graphics Array” è la connessione standard dei monitor dei computer ed è una porta che hanno tutti i pc, sia vecchi che nuovi.
Sulle TV moderne questa porta c’è perchè si possono tutte usare come monitor mentre sui televisori più vecchi non la ho mai vista.
Purtroppo è impossibile credo convertire la SCART alla VGA dunque, nel caso, rinuncerei a questo collegamento (non ne sono certo al 100%).
Il cavo è quello che viene dato in dotazione quando si compra un monitor ed è uno standard da anni.
Proprio come la porta DVI, il VGA non porta il segnale audio e ci vuole un cavo audio (costa due euro ed ha da una parte una uscita tipo quella delle cuffie normale, dall’altra due attacchi, uno nero e uno rosso che si possono inserire in uno stereo Hi-Fi o in un convertitore Scart).

svideo Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto4) S-Video o “Super Video” è una porta molto sottovalutata che è presente da parecchi anni, sia sui pc portatili sia sulle televisioni.
Addirittura, alcune tv hanno questa funzionalità, senza avere la porta S-Video; in questi casi si deve comprare un adattatore Scart.
La S-Video è quella presa tonda con sette o quattro buchi che, secondo me, viene usata pochissimo.
S-Video ha una qualità media che comunqu direi sia molto accettabile.
Quando si attacca il pc in Super Video, il desktop sembra tutto sfocato e non si legge nemeno una parola; ma quando si mette un film o una foto, essa si vede perfettamente e senza sfocature.
L’audio, anche questa volta è separato e ci vuole il cavo audio descritto per la presa VGA.

rca Collegare il pc portatile alla tv per vedere lo streaming, YouTube XL, film e foto5) Connessione con cavo composito, denominato connessione RCA, sono quelle dove le prese e i cavi sono tre e sono colorate in giallo, rosso, bianco.
Questa presa esiste in tute le televisioni e, se pure non ci fosse, funziona con un adattatore della presa Scart che costa pochissimo.
Per precisione, il rosso e il bianco portano l’audio a destra e a sinistra mentre il giallo porta il video.
Nessun computer ha la porta RCA (a meno che non si possiedano schede video particolari), ma è possibile comprare un cavo che converte da S-Video a RCA.
La qualità è la peggiore tra tutte queste connessioni.

Una volta che si è attrezzati, controllando le prese e le porte disponibili su pc e tv e comprando cavi o adattatori necessari, il collegamento è molto semplice e basta attaccare i cavi, poi si devono configurare tv e computer.
Il televisore va messo sul canale che prende la sorgente giusta e, in genere, questa si trova sul telecomando sotto un simbolo come “AV”, “AV1″, “AV2″, “E1″, oppure con la parola “Source”.
Nelle istruzioni del televisore si trova sempre come configurare le sorgenti video esterne ed è lo stesso metodo che si usa quando si collega un lettore DVD.

Sul pc portatile invece c’è sempre un tasto che passa da monitor del laptop a uno schermo esterno e, in genere, si trova sopra uno dei numeri della tastiera, da premere assieme a un tasto tipo “Fn” che si trova tra ALT e CTRL sul lato sinistro.
In alternativa si deve premere il tasto destro del mouse su desktop, andare sulle proprietà e scegliere lo schermo esterno.
Se l’immagine che compare sulla tv fosse distorta o spostata, bvisogna cambiare la risoluzione o spostare lo schermo a destra o in alto e cosi via.
Queste impostazioni possono essere sul menu di configurazione della tv (se questa è nuova) oppure, sul pc, sempre tra le proprietà video, e, premendo il tasto “Avanzate” sulla scheda dedicata al “monitor”.

Per vedere tutti i film in streaming e quelli scaricati sulla televisione grande del salotto consiglio di gestire i file video, i film la musica e le foto con un unico programma multimediale come Windows Media Center o altre alternative gratis.

Nel caso dello streaming da internet, bisogna collegare il pc in rete e se nel salotto non fosse possibile, si può usare un pc fisso, magari posto in un’altra stanza, per girare il segnale di rete via wireless al portatile.
Le istruzioni e la guida sono su due articoli, uno per condividere internet con Windows Vista, l’altro per trasferire la connessione wifi da Windows XP.

In alternativa, per vedere i film scaricati sulla tv, si può usare un hard disk multimedialecome, ad esempio, il Medley che costa però sulle 200 Euro.

Se si possiede una console da gioco come la Playstation 3, la XBox o la Wii, è possibile sfruttare la connessione wifi per vedere lo streaming multimediale che passa dal computer di casa, direttamente sulla tv attaccata alla console.
Su un altro articolo, la spiegazione del software TVersity.


About the Author

Giuseppe De Michele





0 Comments


Be the first to comment!


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>